Coronavirus, Macron: "La Francia è al fianco dell’Italia"

Bruno Cirelli
Marzo 31, 2020

E' chiaro il presidente francese, Emmanuel Macron, intervistato da tre quotidiani italiani (tra i quali Corriere e Repubblica), che mentre l'Europa va approssimandosi al picco della pandemia da coronavirus, torna a invocare la necessaria unità per superare il momento di crisi a livello continentale. Bisogna agire insieme per finanziare le spese e i bisogni in una crisi vitale. "Voglio che si faccia pienamente questa scelta di solidarietà". E alcuni Paesi hanno espresso "le loro reticenze" ma "abbiamo deciso di continuare questo fondamentale dibattito, al più elevato livello politico, nelle prossime settimane". Non possiamo abbandonare questa battaglia. È perché la scienza ci ha illuminato e l'Italia ci ha preceduto in questa crisi che abbiamo potuto trarne le lezioni per noi stessi. Abbiamo imparato dalle esperienze dolorose dell'Italia e dalle decisioni coraggiose prese dal vostro governo: "molti paesi europei giudicavano eccessive tali restrizioni, oggi tutti le attuano perché sono indispensabili nella nostra guerra contro il virus". "L'Europa non è stata all'altezza nelle precedenti crisi e mi assumo anche, in parte, la responsabilità della Francia. Io non voglio un'Europa egoista e divisa".

"Al Consiglio giovedì - ha aggiunto - 10 Paesi dell'eurozona, rappresentanti del 60 % del suo Pil, hanno esplicitamente sostenuto quest'idea, è la prima volta. Le misure che abbiamo messo e che stiamo mettendo in campo forniranno un sostegno senza precedenti ai finanziamenti per la nostra economia pari a quello offerto dai pacchhetti di politiche più ambiziosi approvati in questi giorni in Europa". "Dobbiamo sin da adesso anticipare e coordinare le misure di uscita dalla crisi sanitaria". Sul piano di bilancio abbiamo detto che faremo tutto ciò che è necessario e abbiamo iniziato a realizzarlo in ciascuno dei nostri paesi. La cifra è secondaria, è questo segnale che conta. Quando l'Europa ha delle istituzioni forti e gli strumenti per agire, siamo tutti vincitori.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE