Ferrari, riapertura della produzione prevista per il 14 aprile

Paterniano Del Favero
Marzo 29, 2020

L'epidemia che si sta trovando ad affrontare il nostro Paese ha costretto il Governo ad emanare un decreto che prevede la sospensione di tutte le attività non considerate essenziali sino al prossimo 3 aprile.

Ferrari è pronta a ripartire e, se sarà garantita la continuità della catena di forniture, la produzione negli stabilimenti di Maranello e Modena riprenderà il 14 aprile.

Nel comunicato diramato dalla Ferrari si rende noto che "tutte le attività aziendali che possono essere svolte attraverso il lavoro agile continueranno regolarmente come è stato fatto nelle scorse settimane". Ferrari ovviamente si fa carico dei giorni di assenza del personale che non può avvantaggiarsi di tale soluzione. Quell'appuntamento sarà l'occasione per Ferrari di fornire ulteriori indicazioni sulla guidance finanziaria e sull'impatto della grande "incertezza e dell'imprevedibilita causata dall'emergenza Covid-19". "I nostri cari, le nostre famiglie e i nostri amici sono al primo posto nei nostri pensieri, preghiamo per la loro salute e in molti casi per la loro guarigione." . Come sapete, il vostro benessere e la vostra salute sono la nostra priorità. L'annuncio è arrivato prima dell'apertura delle Borse mentre un paio d'ore dopo viene resa pubblica una lettera che l'ad del gruppo, Luois Camilleri, ha scritto a tutti i dipendenti confermando ai 2170 addetti alla produzione che saranno costretti a restare ancora a casa che l'azienda garantirà il pagamento dei loro stipendi, perché "stiamo tutti affrontando una crisi che non ha precedenti nelle nostre vite". Abbiamo il privilegio di lavorare per un'azienda eccezionale, in grado di resistere a questa crisi meglio di altre.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE