Reg. Lombardia, Fontana: "Oggi più tamponi e meno contagiati"

Barsaba Taglieri
Marzo 28, 2020

"Rispettiamo quelle che sono le regole dettate dall'Iss - ha assicurato infine Fontana -". "La prima è che mi dia tutto il necessario per eseguire le tamponature. Io personalmente sono preoccupato, ma oltre non posso andare".

Si alza la tensione tra il Presidente della regione Attilio Fontana e alcuni Sindaci lombardi.

"Anche nella giornata odierna è stato processato, per il coronavirus, un maggior numero di tamponi rispetto ai giorni precedenti e assistiamo a una riduzione del numero dei contagi". E' la dimostrazione che bisogna fare la media di almeno cinque giorni per avere una visione e la visione ci conferma che quello di ieri è stato un episodio particolare.

"Qualcuno sta sollevando una serie di polemiche assolutamente infondate, che contribuiscono ad alimentare insicurezza e angoscia nei cittadini". Oggi a dirsi preoccupato è il governatore della regione Lombardia Fontana.

"Il balzo di ieri è stato anomalo, la linea di progressione dei contagi si va assestando e presto assisteremo, ci auguriamo, al calo progressivo". "Data la rapida evoluzione delle conoscenza, qualora dovessero emergere nuovi dati si procederà ad una revisione del documento elaborato".

Meno burocrazia e 'commi' se serve a far arrivare risorse economiche ai cittadini in difficoltà.

Poi ha aperto il doloroso file sui tamponi. Netta la linea della Regione Lombardia al riguardo: "I tamponi debbano essere riservati ai sintomatici". Sono state tutte denunciate per mancato rispetto del provvedimento dell'Autorità (articolo 650 Codice penale). Più che altro fa sapere Fontana i laboratori sono a pieno ritmo con le analisi e non è possibile farne più di 5 mila al giorno al momento. Se le indicazioni cambieranno "noi seguiremo le nuove", precisa Fontana. E' quanto annunciato dalla Protezione civile nella conferenza stampa di mercoledì sull'emergenza coronavirus in Italia, che ha visto assente il capo Angelo Borrelli, febbricitante e in isolamento domiciliari, ma fortunatamente risultato negativo al tampone per il Coronavirus. "Fino a qualche giorno fa bisognava essere polisintomatici". "Questo non deve farci abbassare la guardia, fare sacrifici costa fatica, ma dà risultati, come a Wuhan, dove il contagio si è completamente bloccato" ha aggiunto il presidente lombardo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE