Malagò: "Olimpiadi, decisione in 3 settimane. Molti sport seguiranno il rugby..."

Rufina Vignone
Marzo 27, 2020

Ribadendo più volte il suo motto ("Fino a quando non avremo una data per riprendere le attività navighiamo a vista"), Malagò ha ribadito che tutto lo sport è uguale di fronte alla crisi, calcio compreso. "Se una società dilettantistica - ha spiegato - pensa alla cassa integrazione per i dipendenti, a uno storno del mutuo o dei canoni di locazione degli impianti sappia che difficilmente troverà le risorse". Lo ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò in videoconferenza al termine della Giunta nazionale alla quale ha partecipato anche il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora. Anziché chiedere soldi, ritengo logico avanzare richieste su quanto non si era riusciti finora ad ottenere: mi riferisco per esempio alla ripresa del marketing con le agenzie di scommesse. Però c'è anche un lato positivo: Roma si candida, ha tutti i requisiti per andare a dama e a corsa lanciatissima il nuovo Sindaco ferma questa corsa. "Non lo so, dipende anche dalla UEFA e dalla FIFA. Io faccio parte del CIO e Bach in questi giorni è stato davvero un gigante: ha detto che da adesso tutti quanti devono fare sacrifici e compromessi, bisogna entrare in questo ordine di idee perché se tutti restano arroccati al proprio orticello la soluzione non la trovi". Un sacrificio da arte dei calciatori? Penso che ci si arriverà, magari in queste ore i vertici dell'Aic stanno definendo l'accordo. Togliere il 30% a un giocatore che guadagna 10 milioni di euro è un conto, togliere il 30% a chi gioca in Serie B o in Lega Pro è un altro.

Il campionato sarà ancora meno competitivo? Se oggi rischi di perdere 'Mario Rossi'.ma dove va oggi? Se prima eravamo meno competitivi rispetto a certi club oggi possiamo livellarci: "è chiaro che dobbiamo essere pronti a ripartire e non commettere gli errori del passato". "C'è qualcosa che non mi quadra.".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE