Addio al batterista Bill Rieflin, suonò con REM, Ministry e King Crimson

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 27, 2020

Un altro lutto ha colpito il mondo della musica in queste ore drammatiche a causa del Coronavirus: è morto Bill Rieflin, storico batterista di band del calibro di Ministry, R.E.M. e King Crimson. Aveva 59 anni e si è spento a causa di un cancro. Lo ha comunicato proprio Robert Fripp con un messaggio su Facebook in cui ha raccontato la telefonata avuta dalla moglie del musicista. Fai buon viaggio, fratello Bill! "La mia vita è stata resa incommensurabilmente più ricca dall'aver fatto la tua conoscenza".

Anche il bassista dei Nirvana ha riportato la notizia scrivendo: "Sono davvero dispiaciuto per la scomparsa di Bill Rieflin".

Bill mi ha inviato questa foto di lui e Lenny Kaye all'inizio del mese, quando il gruppo di Patti Smith era in città e hanno avuto modo di uscire insieme. Era euforico per aver rivisto degli amici così fantastici con i quali si era dato appuntamento al suo strano ristorante cinese-americano preferito.

Rieflin entrò in contatto con i R.E.M. quando nel 1999, anno in cui pubblicò il suo album solista, un addetto stampa gli presentò Peter Buck che lo contattò successivamente, come raccontò lo stesso Rieflin a Modern Drummer: "Quando i R.E.M. iniziarono a lavorare ad 'Around The Sun' mi chieserò se fossi interessato a fare qualche settimana di registrazione. Ora lui si trova tra tutti i punti più belli delle stelle e noi lo guardiamo con amore - e con la nostra stessa riverenza per la sua bellezza, il suo umorismo, la sua incessante curiosità e, naturalmente, il suo incredibile orecchio musicale, il suo tempo qui con noi è stato prezioso e d'oro.".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE