Scossa di terremoto da 2.6 gradi epicentro Cavezzo

Bruno Cirelli
Marzo 26, 2020

Un allarme tsunami è stato lanciato nella regione delle Curili settentrionali dopo un terremoto di magnitudo 7,3, ha detto a Sputnik Elena Semenova, capo della stazione sismica di Yuzhno-Sakhalinsk.

La zona è molto vicina a quella che nel 1952 provocò il disastroso tsunami che danneggiò in modo pesante non solo la costa russa ma anche gli arcipelaghi del Sud Pacifico, fino alle Hawaai arrivando a registrare onde fino ai dodici metri di altezza.

Paura in Africa dove una scossa di terremoto ha colpito il nord dell'Algeria: il sisma si è verificato alle ore 8:09 di giovedì 26 marzo 2020.

Violenta scossa di terremoto in Russia. In Kamchatka, come a assicurato il Ministero regionale delle situazioni di emergenza, non vi sono vittime e danni a seguito del terremoto. Secondo i sistemi dell'Ingv, inoltre, la profondità era stimata attorno ai 20 chilometri.

Trema la terra a Est di Algeri.

Al momento non sono pervenute notizie di vittime o feriti. Il movimento tellurico ha avuto una profondità di 59 km. L'epicentro è stato registrato nei pressi delle isole Curili.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE