È morto Albert Uderzo, il disegnatore di Asterix

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 26, 2020

Uderzo, pur mantenendo la supervisione sugli albi della saga fino all'ultimo, il 38esimo, "Asterix e la figlia di Vercingetorige", uscito nello scorso autunno, già nel 2011 aveva scelto i suoi eredi: Jean-Yves Ferri (sceneggiatura) e Didier Conrad (disegni), che hanno debuttato con "Asterix e i Pitti" il 35estimo albo a fumetti della serie Asterix apparso nel 2013. Nonostante il daltonismo di cui soffre, e che scopre di avere durante l'infanzia, si appassiona alla lettura e muove i primi passi nel mondo del disegno.

Molte generazioni sono cresciute con le avventure di Asterix e Obelix il primo piccoletto e astuto e il secondo un gigante pantagruelico perso del suo mondo interessato solo a mangiare e a pestare Romani, erano una coppia amatissima dai bambini.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

I morti sarebbero potuti essere molti di più, ma fortunatamente le forze di polizia rinvenirono altri due ordigni inesplosi e li fecero brillare. Un'ulteriore borsa con 500 grammi di esplosivo, mitraglia, detonatore e temporizzatore applicato su un telefono mobile modificato fu ritrovata inesplosa tra gli oggetti e bagagli raccolti sui luoghi degli attentati, ritrovamento che portò all'individuazione dei primi responsabili. Anche dopo l'addio di Goscinny, Uderzo ha continuato a portare avanti il lavoro sul personaggio.

Ora se n'è andato anche l'altro creatore di Asterix, il disegnatore Albert Uderzo. Per i festeggiamenti dei 60 anni nel 2019 le Poste francesi hanno stampato una serie di francobolli commemorativi in onore di Asterix. E non ci sono link con il Coronavirus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE