Rimandato anche il GP di Baku [UFFICIALE]

Rufina Vignone
Marzo 25, 2020

La notizia circolava da ieri ma adesso e' ufficiale: anche il Gran Premio d'Azerbaijan, in programma il 7 giugno, e' stato rinviato a data da destinarsi. Anche in questo caso, però non mancano i dubbi dato che il Governo canadese ha deciso di chiudere le frontiere al momento a causa dell'emergenza. I funzionari del circuito cittadino di Baku hanno dichiarato questa mattina il rinvio della gara, decisione presa insieme alla Formula 1, la FIA e il governo della Repubblica dell'Azerbaigian.

Diventa così il Gran Premio di Baku l'ottava gara stagionale da posticipare o cancellare - dopo i GP d'Australia, del Bahrain, del Vietnam, di Cina, d'Olanda, di Spagna e di Monaco.

"Il Baku City Circuit condivide il disappunto per non essere in grado di ospitare la gara della categoria regina del motorsport sulle strade di Baku a giugno. La principale preoccupazione è la salute e il benessere del popolo azero, dei tifosi e dello staff dei partecipanti al campionato".

Tutti i biglietti, sia prenotati dal sito ufficiale che da altre piattaforme, rimangono validi ed appena avremo una nuova data vi avviseremo sulle opzioni disponibili.

Chi non si dice preoccupato è Angelo Sticchi Damiani, n. 1 dell'Aci e organizzatore del Gp di Monza ("data scolpita nel marmo", quella del primo weekend di settembre) che, raggiunto dall'agenzia Adnkronos, spiega: "Il mondiale 2020 di F1 si farà, lo si deve fare, ci sono interessi miliardari in ballo".

Inoltre gli organizzatori hanno ringraziato tutti i loro sostenitori e partner per aver compreso l'entità del problema e hanno chiesto a tutti di stare al sicuro e di rimanere a casa in modo da contenere l'epidemia del coronavirus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE