Sospensione dei Mutui e COVID-19- ecco i requisiti

Paterniano Del Favero
Marzo 24, 2020

Nel corso delle prossime settimane dovrebbero essere completati tutti i lavori legati ai preparativi "tecnici" e, quindi, dovrebbe essere disponibile il modulo per richiedere l'accesso al Fondo di solidarietà con la possibilità di sospendere il pagamento delle rate del mutuo per la prima casa, seguendo così le direttive fissate dalla normativa. Durante tale periodo di sospensione dal versamento delle rate al pagamento degli "interessi compensativi nella misura pari al 50% degli interessi maturati sul debito residuo durante il periodo di sospensione" provvederà il citato Fondo di solidarietà.

A dare la risposta è una ricerca condotta da Mutui.it e Facile.it secondo cui per chi sta pensando di comprare casa e deve cercare un immobile in primis è bene sapere che al momento attuale non è possibile visitare gli appartamenti quindi di conseguenza le richieste di acquisto sono crollate.

Ma attenzione, sono necessari dei requisiti per poter accedere alla sospensione. Grazie al nuovo decreto, infatti, possono accedere al fondo anche queste figure professionali che a causa delle misure restrittive messe in atto per contrastare la pandemia di Coronavirus hanno fatto registrare un calo del fatturato pari ad almeno il 33%. Abolito il tetto di 30 mila euro di reddito Isee necessario finora per accedere alla misura.

Con le vecchie regole, il Fondo di solidarietà mutui prima casa, istituito con la finanziaria del 2008 e operativo dal 2013, permetteva di sospendere il pagamento delle rate del mutuo sulla prima casa per due volte e per un massimo di 18 mesi complessivi a chi aveva perso il lavoro, era diventato non autosufficiente a causa di un handicap o era morto (in questo caso il fondo poteva aiutare gli eredi).

Nonostante la già intervenuta previsione di spesa in bilancio, il DL rimette però la possibilità al Ministero dell'Economia e delle Finanze di emanare con "decreto di natura non regolamentare" eventuali disposizioni di attuazione, anche in considerazione dell'art. Il contributo ministeriale continua invece a essere versato senza variazioni.

Oltre a spulciare i cassetti di casa, quindi, resta possibile richiedere online alcuni documenti, dalle buste paga all'estratto di famiglia.

In caso poi di stipula del contratto, il notaio continua ad operare in quanto pubblico ufficiale, ma questo non sarebbe possibile in caso di sua positività al Covid-19 o delle controparti. Viste le restrizioni in filiale, si sta facendo spazio la possibilità di fornireconsulenze telefoniche.

La sospensione delle rate dei finanziamenti che riguarda anche la Nuova Sabatini è previsto dall'articolo 56 del DL Cura Italia, misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall'epidemia di COVID-19.

Potranno aver diritto alla moratoria in questione i proprietari di un immobile adibito ad abitazione principale, titolari cioè di un mutuo cd.

E per chi non riesce a pagare l'affitto?

Alla luce delle restrizioni introdotte dal governo per contenere l'epidemia, cosa può e cosa non può fare chi un mutuo non ce l'ha ma vorrebbe averlo?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE