Posticipato al 30 giugno 2020 il pagamento del bollo auto in scadenza

Rufina Vignone
Marzo 24, 2020

"La delibera approvata inoltre sospende il pagamento dei tributi fino al 31 maggio mettendo al riparo dalla decadenza della eventuale rateizzazione degli importi dovuti".

Sono state riviste in modo restrittivo le circostanze che legittimano gli spostamenti al di fuori della propria abitazione.

Chi si lamenta di un bollo da pagare indipendentemente dall'utilizzo o meno dell'auto potrebbe avere prossimamente delle risposte. Chiaramente sia i cittadini che le imprese richiedono a gran voce queste modifiche, soprattutto quelli che hanno la tassa in scadenza nei mesi di marzo e aprile.

Il Decreto Cura Italia, come abbiamo detto, è una vera e propria manovra che serve a supportare cittadini ed imprese per l'emergenza Covid-19. Il Governo ha varato delle misure importanti, un capitolo è dedicato alla sospensione dei pagamenti e alla proroga di alcuni adempimenti fiscali. Il bollo auto è una tassa ad appannaggio delle Regioni e delle Province Autonome, dunque le singole Amministrazioni possono decidere in merito. Sono giorni e settimane difficili. Per gli automobilisti di questa due regioni, quindi, la tassa di possesso in scadenza a marzo e aprile 2020 potrà essere pagata entro il 30 giugno, senza nessun aggravio di costi.

Il modello proposto è lo stesso adottato da regione Piemonte. Come Consiglio regionale invece siamo chiamati a discutere di Bilancio 2020 in una situazione se vogliamo surreale, ma fondamentale per la continuità amministrativa della Regione. L'associazione stima che nel del mese di marzo circa il 6% dei proprietari di veicoli dovrà effettuare il versamento pena l'applicazione di gravose sanzioni e altrettanto avverrà nel mese di aprile, vediamo cosa succederà.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE