Palombelli contro il sud: 'Più contagi al nord perchè vanno a lavorare'

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 24, 2020

Parole e musica di Barbara Palombelli che nel corso di 'Stasera Italia', su Rete 4, sfodera il più classico dei luoghi comuni per trovare una spiegazione all'incessante ecatombe che in queste ora sta sconvolgendo l'Italia. Cosa può esserci di diverso?

"La libertà di opinione è sacra". La diffamazione via web è un reato.

Ed ancora, la signora avrebbe dovuto interrogarsi su quanti giovani (un po' più al Sud, ritengo, a pelle) in questa inaspettata, insidiosa e rovinosa emergenza, si sono ritrovati in una condizione assai più nera del già nerissimo lavoro precario che consentiva loro, comunque, di andare avanti alla giornata. Estrapolare una frase da un contesto in cui si parlava esclusivamente della tragedia di Bergamo, travisandone il contenuto, è una operazione scorretta.

Dopo l'indignazione di grande parte del Sud Italia, abbiamo assistito alle risposte delle persone, avvenute attraverso i canali social ufficiali della giornalista, ma anche all'intervento diretto del Condacons, che chiede l'intervento dell'AGCOM.

Hanno fatto discutere le parole di Barbara Palombelli. "Dai dati si evince che il 90% dei morti è al Nord".

Qualcun'altro invece c'è andato giù pesante ed ha risposto con delle battute al veleno. In questo momento delicato le polemiche sono quantomai sterili. Che la vittoria sull'insidioso virus possa corrispondere alla sconfitta anche della stupidità e del malevolo è solo una speranza, un gioco dell'ottimismo necessario nel tempo buio che viviamo. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. "L'informazione di cui faremmo tranquillamente a meno", scrive in altro. Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE