Coronavirus, l'autocertificazione per uscire di casa cambia ancora: scarica il nuovo pdf

Rufina Vignone
Marzo 24, 2020

Da ora in poi i cittadini, in caso di controlli delle forze dell'ordine, saranno tenuti a rilasciare una dichiarazione in base al nuovo modello che recepisce il cambiamento di regole. Da quando l'emergenza da Covid-19 è scoppiata nel nostro Paese i moduli per l'autocertificazione si sono modificati diverse volte e l'ultima risale al 17 marzo.

Nuovo modulo di autocertificazione che annulla e sostituisce i precedenti in uso, al 23 marzo. Il testo prende ovviamente atto del Dpcm entrato in vigore oggi e dell'ordinanza del ministero della Salute del 20 marzo "concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone" nel territorio nazionale.

Il nuovo modello di autocertificazione prevede anche che l'operatore di polizia controfirmi l'autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. Nel nuovo modulo occorre vanno inoltre indicate partenza e destinazione dell'eventuale, irrinunciabile (da motivare) spostamento. Una delle principali conseguenze è stata l'ennesima modifica al documento per autocertificare gli spostamenti sulla base di "comprovate esigenze lavorative", "situazione di necessità" (per spostamenti all'interno dello stesso Comune), "assoluta urgenza" (per trasferimenti in Comune diverso) o "motivi di salute".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Già da domani potrebbero inasprirsi le sanzioni per chi viola i divieti, Il Consiglio dei Ministri potrebbe approvare un decreto che prevederebbe una sanzione intorno ai 2000 euro e anche la confisca del mezzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE