Coronavirus, Pirelli dona 65 respiratori alla Regione Lombardia

Rufina Vignone
Marzo 23, 2020

La Pirelli, in collaborazione con la Regione Lombardia, "interviene a supporto dell'emergenza sanitaria che ha colpito il Paese, e in particolare la regione lombarda, con una donazione di 65 dispositivi per la ventilazione assistita di terapia intensiva, 5mila tute per utilizzo sanitario e 20mila mascherine".

Le dotazioni mediche, che serviranno alla Regione Lombardia per supportare le strutture sanitarie, sono state messe a disposizione dalla Pirelli con la collaborazione di China Construction Bank. Come ha fatto sapere la stessa Pirelli, il materiale arriverà all'aeroporto di Milano Malpensa lunedì grazie agli sforzi congiunti, insieme alla società e ai suoi partner cinesi, dello stesso governo regionale, coordinato dal consigliere Davide Carlo Caprini e dall'ambasciatore italiano a Pechino, Luca Ferrari.

Contento il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana: "La corsa alla solidarietà che si è scatenata in Lombardia cresce sempre più". Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato dell'azienda milanese, ha scritto così nel comunicato: "In un momento di così grande difficoltà, vogliamo stare vicini alla nostra regione e al nostro paese". Ringrazio in particolare Pirelli e Marco Tronchetti Provera per una donazione così significativa e preziosa. Questi gesti straordinari ci danno la forza di andare avanti anche con le situazioni critiche che affrontiamo ogni giorno.

I dipendenti di Pirelli Italia hanno donato oltre 7 mila ore di lavoro per supportare l'ospedale Sacco e il loro controvalore, pari a circa 220 mila euro sarà raddoppiato dall'azienda.

"Tutto il mondo Pirelli è vicino a chi oggi è in prima linea nell'affrontare questa grave emergenza ed è al fianco di tutti i medici, infermieri, operatori del sistema sanitario".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE