Coronavirus, Ennio Morricone sui flash mob dal balcone: "Ci vuole rispetto"

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 22, 2020

Ennio Morricone ha raccontato all'Huffington Post come sta vivendo la quarantenada Coronavirus: "La musica?".

L'emergenza Coronavirus obbliga tutti cittadini italiani e del mondo a restare nelle proprie case. Ma c'è anche chi, come Ennio Morricone, non è del tutto convinto e critica in parte questo movimento che va ormai avanti da giorni. "Sono con mia moglie Maria e penso che questo isolamento necessario stabilito dal governo sarà sufficiente ad arginare il male che in qualche maniera ci circonda" sono le parole del noto compositore e musicista all'Huffington Post.

La musica è stata tutta la sua vita ma in questo momento preferisce né comporla né ascoltarla. Per il resto, però, siamo certamente preoccupati per quello che sta accadendo.

Il fatto che molte persone cantino dal balcone e sventolino la bandiera italiana da una parte mi fa simpatia, ma dall'altra lo considero inopportuno.

Secondo il suo pensiero infatti un po' di leggerezza in questo momento può aiutare, ma in questi giorni la percentuale di morti è stata molto alta e il festeggiamento sembra quasi una mancanza di rispetto. Mi chiedo cosa pensino tutte quelle persone in quei momenti: "secondo me pensano solo a loro stesse", conclude Morricone.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE