Fca chiude 2 settimane fabbriche Europa - Economia

Paterniano Del Favero
Marzo 16, 2020

Questa mattina, con le Borse ancora chiuse, anche Fca ha deciso di seguire quella strada arrivando alla sospensione sospensione temporanea delle produzioni, comprese quelle della Maserati, nella maggior parte degli stabilimenti europei fino al 27 marzo.

La sospensione temporanea, che sarà in vigore fino al 27 marzo 2020, rientra nell'implementazione di un'ampia serie di azioni in risposta all'emergenza COVID-19 e consente ad FCA di rispondere efficacemente all'interruzione della domanda del mercato garantendo l'ottimizzazione della fornitura.

Il piano di produzione aggiornato prevede la chiusura dunque delle Carrozzerie di Mirafiori, di Grugliasco, così come gli stabilimenti di Melfi, Pomigliano, Cassino e Modena. All'estero, stop nelle fabbriche di Kragujevac in Serbia e Yychy in Polonia (LO SPECIALE - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO). Si moltiplicano - giorno dopo giorno - le decisioni di chiudere almeno temporaneamente le fabbriche per poter ripristinare le condizioni ideali per le persone che devono lavorare all'interno.

Nel comunicato, Fca sottolinea anche quali sono le misure già prese contro il coronavirus.

La sospensione della produzione - spiega Fca - consente al gruppo di rispondere efficacemente all'interruzione della domanda del mercato garantendo l'ottimizzazione della fornitura. "FCA ha aumentato gli interventi di pulizia e igienizzazione in tutte le strutture, oltre ad aver apportato ulteriori migliorie a tutela della sicurezza dei dipendenti". Inoltre, continua la nota, "sono stati applicati rigorosi controlli e misure di sicurezza nelle mense e all'accesso di visitatori esterni a tutti i siti del gruppo".

Negli uffici, la società ha accelerato la diffusione del lavoro in remoto ("Smart Working"). Fca dice che userà questo periodo di sospensione per una revisione dei processi produttivi ed è al lavoro con i fornitori per far sì che tutto possa ripartire ai livelli di produzione previsti nei piani ante-coronavirus.

In particolare, la sospensione della produzione viene attuata in modo tale da consentire al Gruppo di riavviare la produzione tempestivamente quando le condizioni del mercato lo consentiranno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE