Coronavirus, Intesa Sanpaolo pronta a donare fino a 100 milioni

Paterniano Del Favero
Marzo 10, 2020

Lo dice Carlo Messina, ad di Intesa Sanpaolo, in un'intervista al Corriere della Sera, nella quale annuncia che "siamo pronti a donare fino a 100 milioni, li metteremo a disposizione del Paese, per progetti specifici che affrontino l'emergenza sanitaria" Tra gli obiettivi "rafforzare le strutture di terapia intensiva, portando i posti letto da 5.000 a 7.500". "Giusto essere preoccupati, ma con la certezza che supereremo l'emergenza e torneremo a crescere". Anche se donare soldi allo Stato, ha sottolineato l'ad, "non è semplice anche perché vogliamo legare le nostre donazioni a interventi specifici".

E' nei momenti di crisi che ci si deve scrollare di dosso posizioni personalistiche e rivolgere ogni singolo sforzo per tutelare e salvaguardare il bene comune, commenta Fedriga. Sanpaolo, che spera l'emulazione da parte di altre imprese. La banca lancerà anche una raccolta fondi presso i propri clienti.

Per la Regione, operazioni come queste annunciate dall'amministratore delegato Carlo Messina danno il senso di comunità in un momento in cui tutti sono chiamati a dare il personale contributo per fronteggiare questa situazione di emergenza. Dalla prossima settimana attiveremo finanziamenti fino a 5 miliardi per prestiti a 18 mesi, con 6 mesi di preammortamento, a sostegno delle imprese. Per lo meno 1 miliardo andra' al turismo, il settore che ha subito il maggior impatto. E se il governo "ponesse una garanzia pubblica sui nuovi crediti, la cifra salirebbe a 10 miliardi", ha aggiunto Messina. Secondo il Ceo di Intesa, il modello Genova andrebbe esteso a tutto il Paese: "Noi siamo pronti a sostenere questo processo".

Il documento - fa sapere Intesa, in queste ore pesantemente penalizzata dalla giornata di riapertura della Borsa dopo il Dpcm sull'emergenza Coronavirus (mentre scriviamo il titolo perde oltre l'8,45%, contro il -10,07% di Ubi) - "conferma i progetti per la fusione con Ubi Banca e la valorizzazione dei territori, con ricadute importanti sul fronte del credito, dell'occupazione, del sociale e della sostenibilità". L'iniziativa di Intesa Sanpaolo "è la inedita e tanto più significativa testimonianza di unità nazionale tra pubblico e privato in questo momento difficile del nostro Paese" secondo il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE