Clive Cussler: morto il popolare scrittore di romanzi d’avventura

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 28, 2020

"Lo so, le sue avventure continueranno". Voglio ringraziare i suoi fan e gli amici per tutto il sostegno. L'annuncio è stato dato dal suo account di Twitter "È con il cuore affranto che condivido la triste notizia della morte di mio marito Clive - scrive la moglie - È stato un privilegio condividere con lui in questa vita". I suoi occhi sono più verdi dei miei e lui indubbiamente affascina le signore più di quanto io non abbia mai fatto. La fama internazionale arriva con il terzo libro "Recuperate il Titanic", pubblicato nel 1976, il primo dei suoi libri tradotto anche in italiano. Appassionato collezionista di auto e aerei d'epoca, raccolti nel Cussler Museum, ad Arvada, in Colorado, Cussler aveva fondato l " associazione no profit NUMA- the National Underwater and Marine Agency, specializzata nel recupero e conservazione dei relitti marini di interesse storico, ed era membro dell'Explorers Club di New York e della Royal Geographical Society di Londra. E sono numerosi i libri scritti da Cussler con altrui autori da Grant Blackwood a Graham Brown e da Thomas Perry a Justin Scott.

Tante serie di grande successo Sono arrivate poi le serie dei Numa Files, degli Oregon Files, Le avventure dei Fargo e le Indagini di Isaac Bell dove ancora una volta si intrecciavano la vita dell'autore e il suo universo immaginario. Oltre 80 le sue opere tra cui anche due avventure per bambini.

Clive Cussler è morto il 24 febbraio nella sua Aurora, nell'Illinois, dove era nato il 15 luglio del 1931. Pitt e' stato protagonista in 25 dei suoi romanzi. Il più recente è Il destino del faraone (2020) scritto insieme con il figlio Dirk, subito ai primi posti delle classifiche dei libri più venduti in Italia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE