Ha raccontato la malattia sui social, muore Max Conteddu

Barsaba Taglieri
Febbraio 20, 2020

Con i suoi follower aveva condiviso tutto: la scoperta della malattia, le lacrime, il dolore, ma soprattutto la voglia di continuare a vivere e di combattere quel mostro: un tumore maligno al cervello, scoperto lo scorso anno.

Non è un caso allora che il suo ultimo tweet siano una manciata di cuori, 10 giorni fa; l'8 febbraio invece le ultime parole ai suoi oltre 40mila follower, tra cui anche Max Pezzali che gli ha mandato un video incoraggiamento: "Tenete in tasca un po' di sole. Ne avrete bisogno quando farà buio nella vostra vita", scriveva nell'ultimo messaggio pubblicato l'8 febbraio scorso.

Tenete in tasca un po' di sole.

"Fate, dite, scrivete cose belle", aveva raccontato qualche giorno prima. Ne abbiamo tutti bisogno.

A chi gli ricordava la battaglia di Nadia Toffa, una volta rispose: "Chiariamoci una volta per tutte: lei definì il tumore come un dono, perché le aveva fatto aprire gli occhi". Ma io gli occhi li avevo già aperti prima di questo intruso. Ma lui non si era fermato. Non è un dono, è una maledizione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE