Ubi banca: 2.000 esuberi e 175 filiali verso la chiusura

Paterniano Del Favero
Febbraio 17, 2020

UBI Banca anche oggi tra i best performer del Ftse Mib con un progresso dell'1,39% a 3,355 euro. Il piano prevede la chiusura di 175 filiali mentre gli sportelli full cash saranno ridotti del 35%. La banca ha intenzione di "razionalizzare" anche la sua presenza su Milano e di vendere immobili non strumentali. La rivalutazione del real estate di gruppo porterà a 32 punti base in più di Cet1 ratio al 2020.

UBI a metà giornata vedrà le attenzioni riversarsi sui numeri del nuovo piano al 2022. La cifra configura un tasso di crescita annua dello 0,3%, "in uno scenario conservativo di tassi negativi e di crescita bassa". UBI Banca prevede un pay-out ratio medio nei 3 anni di piano pari al 40% dell'utile netto, coerente con il mantenimento di un CET1 ratio a 12,5% a fine anno. Inoltre, il management non esclude un ulteriore aumento del dividendo nel 2022 in caso di CET1 ratio maggiore del 12,5%.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE