L'inizio della fine: Air Italy nomina i liquidatori - Inutile tentativo del ministro

Paterniano Del Favero
Febbraio 16, 2020

"I liquidatori hanno illustrato ai dipendenti la possibile evoluzione della procedura di liquidazione, confermando l'intenzione di adottare tutte le misure possibili di sostegno al reddito, compatibili a norma di legge con la procedura di liquidazione stessa" - hanno fatto sapere in una nota assicurando che "verranno prese in considerazione tutte le possibilità di cessione di rami d'azienda, che comprendano il possibile mantenimento di tutti o di parte dei posti di lavoro". Chiariamo subito: "c'è nessun interesse di Ryanair a comprare Air Italy". Ma c'è da precisare che "l'offerta per il resto degli Stati Uniti è comunque notevole ed in grado di assorbire la cancellazione dei voli Air Italy - sostiene Loquenzi, che aggiunge: "Ci saranno anche effetti sui costi dei biglietti vista la politica commerciale particolarmente aggressiva a suo tempo applicata da Air Italy". Nulla si sa di cosa succederà con il prossimo bando e con la prospettata cessazione dell'attività di Air Italy metà della nostra regione sarebbe ancora più isolata".

Gli aerei di Air Italy sono ormai a terra e tra qualche settimana (quando cioè gli altri vettori non garantiranno più i collegamenti) aprirà un periodo di incertezza i cui effetti sono ancora al momento indecifrabili. "Quanto accaduto è indipendente da quanto deciso da Ryanair". "Se aumentiamo il numero di aeromobili ci sarà certamente lavoro per Air Italy", afferma ancora O'Brien, spiegando che per ogni nuovo aereo servono 30-40 persone di equipaggio. In sintesi: "Non vediamo slot e business che meritino investimenti". A seguito dell'assemblea degli azionisti della compagnia aerea (composta da Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding S.p.A.) che proprio ieri 11 febbraio ha deliberato per la liquidazione, il risultato finale non poteva che essere quello del blocco dei voli e naturalmente pure l'erogazione dei rimborsi per chiunque ne farà richiesta attraverso i canali già specificati.

Il Codacons sostiene un possibile intervento di Ryanair su Air Italy purché sulle rotte da e per la Sardegna siano garantite tariffe in regime concorrenziale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE