Meteo weekend: torna il caldo anomalo su tutta l'Italia

Bruno Cirelli
Febbraio 14, 2020

Un quadro meteorologico dal quale non ci attendiamo grandi cambiamenti nell'arco della settimana, tranne qualche precipitazione che potrebbe cadere anche su Roma e sul Lazio venerdì e domenica. Massime in calo sul settore centro-occidentale, con valori attorno a 11/12 gradi, e stazionarie o in locale aumento sulla Romagna con valori attorno a 16 gradi, anche in collina. Nella giornata di San Valentino le piogge si concentreranno maggiormente al Centro-Sud, con un calo termico pressoché temporaneo.

Contraltare del profondo ciclone atlantico sarà una vasta cintura anticiclonica tra il Mar Mediterraneo, il Mar Nero e oltre. In questo contesto sul nostro Paese, si avranno, oggi, condizioni di tempo stabile che, nel corso del pomeriggio, saranno disturbate dal transito di una onda ciclonica portatrice di un peggioramento dapprima su regioni settentrionali e alta Toscana, con modeste precipitazioni e un deciso rinforzo della ventilazione in serata.

Assolutamente degna di menzione l'avvezione di aria calda in quota che investirà tra domenica e lunedì tutta l'Italia ma in particolare le regioni centrosettentrionali.

Stiamo parlando di dati che sarebbero ragguardevoli anche nella stagione estiva ma che si presentano a metà febbraio. Escluse dai fenomeni il Piemonte e le isole maggiori. La cosa positiva però è che il clima continuerà a rimanere mite, anzi, su alcune regioni le temperature sono previste addirittura in aumento, per cui è lecito osare di uscire con le maniche corte. Come ormai abbiamo imparato, con l'alta pressione viene rilanciata l'allerta nebbia nella Val Padana.

Domani 14 febbraio cieli in prevalenza poco o parzialmente nuvolosi, con nubi pomeridiane associate a deboli piogge, sono previsti 3.2mm di pioggia. Le temperature faranno registrare una lieve flessione con le massime che raggiungeranno i 18 gradi. Dalla tarda sera possibili deboli pioviggini sulla Liguria.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE