Birds of Prey cambia titolo dopo il flop al botteghino

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 12, 2020

Non è questo il caso di Birds Of Prey, il film del DC Extended Universe e del suo rilancio post Zack Snyder.

Il flop ai botteghini del film è testimoniato dal fatto che la Warner Bros. stimava un incasso iniziale nel fine settima che si aggirava attorno ai 45 milioni, mentre altri analisti parlavano d'incassi sopra i 50 milioni.

Birds of Prey è stato fino ad ora un flop ai botteghini. Il primato spetta a Jonah Hex, film uscito nel 2010 che nella sua prima settimana nelle sale raccolse solamente 5,3 milioni di dollari.

A quanto pare le motivazioni non hanno nulla a che fare con la misoginia, bensì con la cara vecchia search engine optimization, per gli amici SEO: Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) era un titolo costruito nella maniera sbagliata laddove l'obiettivo fosse quello di rendere agli utenti più semplice trovarlo. Credete che il cambio di nome gioverà al botteghino?

Nonostante l'ottima accoglienza da parte della critica (QUI trovate la nostra recensione), l'avventura al box office di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) non è stata delle migliori durante il primo weekend di programmazione. Al suo fianco ci sono Black Canary (interpretata da Jurnee Smollet-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), Renee Montoya (Rosie Perez) e Cassandra Cain (Ella Jay Basco). Il film è uscito anche in Italia lo scorso 6 febbraio. I primi due membri furono Barbara Gordon e Black Canary, alle quali negli anni si sono affiancate eroine come Cacciatrice, Power Girl e Catwoman.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE