Diodato, Eurovision Song Contest: rappresenterà l’Italia dopo la vittoria di Sanremo

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 11, 2020

Da quando l'Italia è ritornata a gareggiare all'Eurovision Song Contest, il rappresentante viene pescato direttamente dal gradino più alto del podio del Festival di Sanremo.

Diodato in questo modo succede a Mahmood, che l'anno scorso con Soldi ha conquistato il secondo posto dietro Arcade di Duncan Laurence. Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'ESC 2020.

La competizione vede in gara diversi Paesi che si sfidano con un cantante a rappresentarli, che gareggia con quello che dovrebbe essere considerato il pezzo musicale più apprezzato di quell'annata.

In seguito alla vittoria della settantesima edizione del Festival di Sanremo, Diodato si appresta a rappresentare l'Italia all'Eurovision Song Contest 2020 che si svolgerà a Rotterdam dal 12 al 16 maggio 2020. All'ESC 2020 avremo l'Albania, l'Armenia, Australia, Austria, Azerbaigian, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia del Nord, Malta, Moldavia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina.

Diodato è già pronto e carico per partire a Rotterdam, luogo in cui si terranno quest'anno gli Eurovision Song Contest. Il cantante aveva già partecipato due volte al Festival di Sanremo. Il cantante cercherà quindi di riportare in Italia una vittoria che manca da ben 30 anni.

I presentatori dell'edizione 2020 saranno Chantal Janzen, Jan Smit ed Edsilia Rombley e lo slogan ufficiale sarà Open Up (Apritevi).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE