De Rossi: "Ultimo giorno a Trigoria devastante. Italia? Porta socchiusa"

Rufina Vignone
Febbraio 11, 2020

Il prossimo anno infatti Alberto De Rossi non sarà più il tecnico della Roma Primavera. Il suo contratto scade a giugno, ma non ci sarà un divorzio dalla società giallorossa. Che per la prima volta dal giorno del suo addio al calcio è tornato a parlare (con una bella intervista a GQ). Non c'è stato un giorno in cui non mi sia sentito felice, al Boca. "Abbiamo giocato vent'anni insieme, ci siamo abbracciati dopo i gol, ci siamo frequentati fuori dal campo, abbiamo avuto anche delle sonore litigate - ha spiegato, parlando del rapporto col 'Pupone' -". Sono trascorsi sei mesi dalla conferenza stampa di addio di Daniele De Rossi, storica bandiera della Roma trasferitasi a Buenos Aires lo scorso 26 luglio per cominciare una nuova avventura lontano dalla Serie A, e più precisamente al Boca Juniors. Il Boca è sempre stato un sogno per me è stato un onore. Il suo addio? È un periodo che ricordo come un incubo. Vita vera, non recitata. "Mi infastidiva l'assurdità della situazione: la squadra vinceva eppure Spalletti veniva fischiato, dall'altro lato qualcuno si azzardava a dire che Totti non volesse il bene della Roma". Mi sentivo come il bambino che assiste ai litigi tra mamma e papà.

Qui il discorso è diverso perché al settore giovanile c'è mio padre, perché i rapporti col club comunque non li ho persi, perché al termine del corso che intendo fare potrò allenare in terza serie oppure una Primavera, vediamo. "E poi l'ultima cosa che voglio e' creare problemi a Fonseca". I modelli? Luis Enrique e Antonio Conte: all'Europeo mi ha letteralmente conquistato.

Infine De Rossi, che racconta di voler fare l'allenatore in futuro, lascia uno spiraglio aperto sulla possibilità di collaborare con il ct Roberto Mancini: "Abbiamo un rapporto eccellente.il fatto di non aver lavorato assieme non ha diminuito la stima reciproca, anzi". Fra i discorsi che abbiamo fatto tempo fa, non a gennaio intendo, una porta azzurra era socchiusa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE