Sassaiola contro i cinesi? "Una fake news"

Barsaba Taglieri
Febbraio 5, 2020

Nelle ultime settimane, causa effetto coronavirus, è stato coniato un nuovo termine, infodemia. Cosa c'è di vero e cosa di falso tra le notizie che circolano sul coronavirus? Questo è solo uno dei tanti avvertimenti per cercare di arginare il dilagare delle fake news in merito al coronavirus.

Ministero che ha aperto anche una sezione dedicata sul sito web ufficiale, dal titolo "Nuovo coronavirus, cosa c'è da sapere", e ha lanciato il numero di pubblica utilità "1500". "Un aiuto in più contro un pericoloso virus... le fake news", commenta il ministro.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha dichiarato inoltre che "le infezioni asintomatiche possono essere rare, e la trasmissione da una persona asintomatica è molto rara per gli altri coronavirus, come abbiamo visto per il Mers". Le persone di tutte le età possono essere infettate dal nuovo coronavirus.

No. I vaccini contro la polmonite, come il vaccino pneumococcico e il vaccino contro l'influenza Haemophilus di tipo B (Hib), non forniscono protezione contro il nuovo coronavirus.

Proseguendo nel vademecum l'OMS ha evidenziato come, nonostante il lavoro prosegua alacremente, non sia ancora stata trovata una cura specifica, con antibiotici e vaccini che continuano a non essere efficaci nella lotta a questo virus. "Da analisi precedenti" - si legge sul vademecum - "sappiamo che i coronavirus non sopravvivono a lungo sugli oggetti, come lettere o pacchi". "Le ricerche effettuate dalla D.I.G.O.S. hanno consentito di chiarire che il professore che aveva reso pubblico l'episodio informando i giornalisti nel corso di un'estemporanea conferenza stampa non aveva la conoscenza diretta degli accadimenti ma aveva riferito informazioni raccolte da un'altra professoressa".

ESISTE GIA' UN VACCINO: I post che citano questa teoria riportano un brevetto depositato qualche anno fa dal Pirbright Institute, un laboratorio britannico specializzato nei virus animali.

Olio di sesamo - E nemmeno l'olio di sesamo serve per eliminare il coronavirus: "Esistono alcuni disinfettanti chimici che possono uccidere il 2019-nCoV sulle superfici, come quelli a base di candeggina, cloro, solventi, etanolo al 75%, acido peracetico e cloroformio". Gli anziani e le persone con condizioni mediche preesistenti (come l'asma, il diabete, le malattie cardiache) sembrano essere più vulnerabili a sviluppare malattia grave. L'Oms consiglia quindi "alle persone di tutte le età" di prendere provvedimenti per proteggersi dal virus, ad esempio seguendo una buona igiene delle mani e coprire le vie aeree quando si starnutisce o si tossisce.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE