Mara Venier, problema a Domenica In: "Devo gridare come una matta?"

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 2, 2020

Problema di salute per Mara Venier durante la puntata di Domenica In del 2 febbraio 2020.

Prevista anche la presenza, in studio, di Gianluca Grignani che si racconterà a tutto tondo tra successi, carriera e vita personale e si esibirà nel suo ultimo singolo "Tu che ne sai di me". Poco prima di far entrare il cantante di 'Destinazione Paradiso', Zia Mara ha avuto un malore dietro le quinte. Secondo quanto lei stessa ha riferito, ha accusato un principio di svenimento, molto probabilmente anche a causa dell'alta temperatura in studio per via dei condizionatori accesi.

"C'è stato un momento in cui è arrivato il medico di corsa perché mi sono sentita svenire e stavo per andare in camerino a sdraiarmi".

Domenica scorsa, 26 gennaio 2020, Domenica In ha ottenuto, nella prima parte 3 milioni (share del 17.6) e, nella seconda parte, 2 milioni 898 mila spettatori e uno share del 18 per cento.

Grazie al tempestivo intervento del medico, Mara Venier è riuscita a portare a termine, con la solita verve e simpatia, l'intervista a Gianluca Grignani. Come ogni domenica, la conduttrice si è collegata quasi alla fine dell'edizione delle 13.30 con il Tg1 per annunciare i tanti ospiti che saranno protagonisti delle sue interviste cuore a cuore. "Ora mi hanno dato non so che, ma adesso mi sento una bomba e un po friccicarella e ti mando subito un filmato". Ancora una volta, la Incontrada ha interpretato il ruolo di mamma: "Sono ruoli bellissimi, perché sono veramente forti, ma non rido mai" - ha confessato l'attrice, parlando ironicamente delle sue ultime fatiche televisive e cinematografiche.

Tutti e quattro i cantanti hanno partecipato al Festival di Sanremo e con Mara Venier parleranno dell'esperienza e del significato che ha partecipare alla kermesse canora.

E adesso aspetto con ansia di vedere Mara Venier nella serata finale di Sanremo 2020, quando condurrà insieme ad Amadeus l'ultimo appuntamento con il 70° Festival.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE