Gianni Sperti, risposta a Paola Barale: "Inutile parlare di lei"

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 2, 2020

La dama bresciana, ha affermato, è la sua preferita per la capacità che ha di trasmettere i suoi sentimenti sinceri nei confronti di Riccardo Guarnieri. Stiamo parlando di Gianni Sperti, storico opinionista del programma condotto da Maria De Filippi. In quasi due decenni Gianni ha visto praticamente la nascita del programma e quasi tutti i suoi principali interpreti. Scopriamo insieme cosa ha detto. E la delusione più grande? Poi entrambi, con la loro irresistibile tenerezza, erano arrivati a Uomini e Donne Over. Sono scomparsi entrambi, li ricordo con grande commozione.

"Quando vedevo le persone adulte a C'è posta per te ho pensato e sperato di vedere un giorno Uomini e Donne con loro, ed ero sicuro che il pubblico avrebbe mostrato interesse". Non le manda a dire all'ex moglie Paola Barale che pochi giorni fa, ospite a Live - Non è la d'Urso, non ha avuto parole tenere per lui e Raz Degan ("Sono nel dimenticatoio, sono persone che mi hanno fatto del male").

Intervistato dal settimanale Uomini e Donne Magazine, Gianni Sperti, opinionista di punta sia del trono classico che del trono over assieme alla collega e amica Tina Cipollari, ha rivelato chi sono i personaggi che gli sono rimasti maggiormente nel cuore in questi anni e soprattutto chi lo ha profondamente deluso. Barbara è spesso protagonista al centro dello studio per raccontare chi ha conosciuto e come proseguono le frequentazioni, ma oggi non è successo nulla di tutto questo. Non conserva invece un ricordo positivo di Giorgio Manetti, il "gabbiano" che ha fatto tanto 'tribolare' Gemma Galgani: "Non amo nemmeno parlare delle persone che mi hanno deluso, perché non vorrei dare loro importanza". La mia vita è andata avanti e la sua pure. "Più generalmente tutte quelle che hanno usato il programma per altri scopi cercando di ingannare noi in studio e il pubblico a casa" ha spiegato Gianni. "Io oggi sono felice e sereno e le auguro la stessa felicità, ma non ha più senso parlare della nostra storia, il pubblico giovane non sa nemmeno di cosa stiamo parlando", conclude Gianni Sperti, lasciando sulla vicenda un alone di mistero.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE