Incidente Tanak: il terribile schianto al Rally di Montecarlo

Rufina Vignone
Gennaio 26, 2020

Nell'impostare la curva a sinistra, Tanak ha toccato il muretto che delimita il nastro d'asfalto e la vettura ha letteralmente spiccato il volo, impattando anche contro un albero, per poi terminare la sua corsa dopo diversi metri. Un incidente spaventoso e molto spettacolare, fortunatamente senza conseguente per il pilota e per il suo navigatore Martin Järveoja, che sono stati trasportati in ospedale a scopo precauzionale, come previsto in questi casi. Inevitabile però il loro ritiro dalla gara a causa degli importanti danni riportati dalla vettura.

Una giornata da leoni per Mauro Miele all'88° Rallye Monte Carlo.

Nel fossato a 180 km/h Basta infatti guardare le immagini del video qui sopra che hanno ripreso gli attimi dell'incidente della Hyundai i20 WRC guidata da Tanak per capire il livello di pericolosità di ciò che è accaduto. Tanak e Jarvoja si ritirano dal Rallye di Monte-Carlo, come spiegato da Hyundai Motorsport, che proseguirà la competizione monegasca con gli altri due equipaggi in gara: Thierry Neuville / Nicolas Gilsoul e Sebastien Loeb / Daniel Elena. Toyota cerca il bis e questo primo zero di Tanak può favorire l'impresa del fuoriclasse francese che si assicurerebbe così il Settebello iridato. Il Mondiale farà tappa anche in Italia dal 4 al 7 giugno in Sardegna, con partenza da Olbia, e si concluderà a novembre in Giappone, una delle tre novità di questo 2020 con il rientro del Safari Rally in Kenya e del Rally di Nuova Zelanda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE