Da Poste Italiane nuova strategia per l'innovazione

Paterniano Del Favero
Gennaio 26, 2020

L'azienda lo ha annunciato a Londra, sede in cui ammette di avere tutta l'intenzione di modernizzare la sua infrastruttura investendo nel Piano Deliver 2022 per le piattaforme cloud, API e gestione dei dati con l'obiettivo di dispiegare nuovi servizi per le consegne e non solo. Questi verranno utilizzati per accordi con aziende italiane (e non) che si occupato di logistica, consegna dell'ultimo miglio, servizi finanziari e pagamenti.

"L'innovazione è indispensabile affinché un'azienda diversificata delle nostre dimensioni rimanga competitiva in un momento in cui i mercati tradizionali stanno per essere rivoluzionati - ha dichiarato l'ad di Poste Italiane - Possiamo gestire al meglio, d'ora in avanti, le esigenze dei nostri 35 milioni di clienti, attraverso investimenti strategici in infrastrutture fisiche e digitali". Nella capitale britannica Matteo Del Fante, Amministratore delegato e Direttore Generale del Gruppo, ha infatti presentato ad un evento per investitori il "piano innovazione", parte integrante del piano Deliver 2022.

"Riscontriamo un'opportunita' chiara e attuale di capitalizzare sulla credibilita' e sulla comprovata esperienza di Poste nel fornire innovazioni all'intera popolazione, per diventare piu' centrali nel mondo digitale dei nostri clienti". In particolare parliamo del "Codice Postepay", un codice QR che offre agli esercenti funzioni interessanti, quali la geolocalizzazione, l'utilizzo di programmi di fidelizzazione, sconti, cash bank e tanto altro.

I clienti di Alipay, leader mondiale nei pagamenti digitali, potranno utilizzare i servizi offerti del codice QR in Italia tramite Postepay, grazie a un nuovo accordo.

Poste Italiane ha anche lavorato insieme a Milkman, una start-up per la consegna a domicilio che sta aiutando il Gruppo a migliorare l'esperienza del cliente e-commerce, fornendo opzioni di consegna più convenienti e un migliore processo di pagamento. La partnership ha permesso di implementare i servizi di consegna programmata tra Roma, Milano e Torino e presto il servizio sarà esteso ad altre città del Paese. Per maggiori dettagli su questa possibilità, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale di Poste Italiane.

Poste Italiane sta effettuando degli importanti investimenti pensati per abbracciare la rivoluzione digitale.

Daniel Kjellen, Co-fondatore e Amministratore Delegato di Tink!, ha dichiarato: "In Poste abbiamo trovato un'organizzazione agile con all'interno persone innovative e dinamiche, nonché la capacità e le risorse per investire in soluzioni innovative".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE