Junior Cally: chi è il rapper "sessista" in gara a Sanremo

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 24, 2020

L'articolo di Brusati si intitola "A Sanremo l'artista che sul web de-canta un femminicidio e insulta sessualmente le donne?".

Fonti molto vicine al Festival mi riferiscono che ci sia stata una conversazione tra Amadeus e Junior Cally e Amadeus gli avrebbe detto 'finché ci sono io direttore artistico di Sanremo tu resti su quel palco'.

A scandire un messaggio che verrà reso ufficiale nelle prossime ore, è stata la conferenza dei capigruppo, la quale riunisce i principali esponenti del consiglio comunale, rappresentanti di maggioranza e opposizione, che sono stati convocati questa mattina dal presidente Alessandro Il Grande per valutare il da farsi dopo le polemiche sorte contro il rapper mascherato (al secolo Antonio Signore), finito alla gogna mediatica per il suo pezzo Streghe del 2017, nel quale usa esplicitamente strofe che inneggiano alla violenza di genere.

"Slitta la decisione su Junior Cally a Sanremo: in Rai sanno che il cantante è blindato da un regolamento che ne impedirebbe l'esclusione pena un maxirisarcimento danni". Junior Cally la canta al 70° Festival della Canzone Italiana, in gara nella categoria dei Campioni.

Secondo Il Giornale Antonella Clerici richiederebbe 50 mila euro mentre per Mara Venier si vocifera che la partecipazione potrebbe essere a titolo gratuito. Un genitore autorevole e coerente è obbligato a scegliere di NEGARE tutto ciò che contrasta con i valori che intende passare!

E pensare che stiamo parlando del festival della musica italiana. "Non ho superpoteri", ammette l'autore all'inizio e nel corso di tutta la canzone, ma questo non gli impedisce di vedere le storture che lo circondano, ma davanti al disagio che questa condizione provoca non pare esserci un sentimento di arrendevolezza. Se si proibisce si hanno dei pro e dei contro... se si permette si hanno contro e pro.

Non si sa dunque se Junior Cally si esibirà o meno sul palco dell'Ariston, ma chi si nasconde dietro la sua maschera e, soprattutto, dietro a quelle parole?

Al Festival di Sanremo 2020 arriva Junior Cally, il 29enne rapper romano che fa il suo esordio all'Ariston con "No Grazie".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE