Aereo abbattuto in Iran da due missili

Bruno Cirelli
Gennaio 23, 2020

E' quanto emerge da un'inchiesta avviata dall'Iran.

Un rapporto ufficiale delle autorità iraniane per l'aviazione civile conferma che l'aereo ucraino abbattuto lo scorso 8 gennaio a Teheran uccidendo le 176 persone a bordo è stato colpito da due missili di fabbricazione russa, lanciati dall'aeronautica. "Gli investigatori hanno scoperto che due missili Tor-M1 sono stati sparati contro l'aereo", ha riferito l'autorità. L'Ucraina ha chiesto a Teheran di inviare a Kiev le scatole nere e il Canada, che nel disastro aereo ha perso 57 cittadini, ha chiesto che a coordinare le indagini sia la Francia. Ieri analoga conferma era arrivata dal Parlamento iraniano dove si è parlato di abbattimento per errore umano. "Intanto, proseguono le indagini sulle modalità con cui i missili hanno provocato l'incidente". "Due missili M1-TOR sono stati lanciati da Nord in direzione del velivolo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE