L'Italia è seconda in Europa per speranza di vita

Bruno Cirelli
Gennaio 19, 2020

È uno dei dati fondamentali che emerge dal report sullo stato della salute del nostro Paese, redatto dall'Osservatorio europeo delle politiche e dei sistemi sanitari dell'Ocse e illustrato questa mattina nel corso del convegno "State of health in the Eu: Italy, country health profile 2019", in corso nell'aula del Consiglio regionale Bari. Country Health Profile 2019' presentato a Bari. Questo per mancanza di un tirocinio o di una specializzazione per completare la formazione poiché i posti sono limitati a un numero totale assai inferiore a quello dei laureati.

IN ITALIA i tassi di sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi di malattie oncologiche sono più elevati rispetto alle media europea.

Stando al rapporto State of Health in the EU: Italy.

Per il tumore al colon, altra patologia purtroppo piuttosto diffusa, siamo al 64% nella nostra penisola e 60% nel Vecchio Continente. Per il tumore alla prostata, per esempio, la sopravvivenza stimata nel nostro paese è del 90% rispetto alla media dell'87% continentale, mentre la media per il cancro al seno è stimata sull'86% positiva in Italia e 83% in Europa. Nel complesso il rapporto promuove il Ssn italiano per la sua efficacia.

Davanti al nostro Paese, secondo le rilevazioni degli esperti, ci sarebbe soltanto Cipro, che si laurea dunque Paese dove i malati oncologici possono nutrire le maggiori possibilità in Europa di guarire.

Il rapporto, che verrà presentato anche ad Atene, Stoccolma e Helsinki, analizza l'efficacia ed efficienza del sistema sanitario italiano paragonandolo a quello di 26 Stati membri dell'UE.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE