MotoGP 2020: Marquez e la spalla infortunata: "Spero di partecipare ai test"

Rufina Vignone
Gennaio 17, 2020

Mancano pochi mesi all'inizio della stagione 2020 motoristica. "La riabilitazione vorrei che procedesse meglio perché è più complicata del previsto" - spiega Marquez sull'argomento - "L'anno scorso mi sono operato alla spalla sinistra e la riabilitazione è stata diversa: stavolta sembrava più facile e veloce, ma non lo è". Una nuova stagione che comincerà con un nuovo compagno di scuderia al suo fianco, il fratello Alex: "È un debuttante e ha molto da imparare. Spero di arrivare in forma ai test in Malesia". Da una parte l'otto volte iridato Marc (sei in MotoGP, ndr), dall'altra il rookie Alex, già Campione del Mondo delle classi Moto3 e Moto2.

La Honda ha annunciato oggi la data di presentazione del suo team per il 2020: Alex Marquez e Marc Marquez saranno a Jakarta, in Indonesia, il 4 febbraio per la presentazione ufficiale della nuova moto.

SINERGIA FAMILIARE "Posso dargli dei consigli giusti, ma sappiamo distinguere bene l'aspetto familiare e il lato professionale" - aggiunge Marc - "Bisognerà separare le due cose, ognuno lavorerà per conto proprio e pensando ai propri interessi, anche se a casa proveremo ad aiutarci a vicenda per i nostri obiettivi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE