L'ad della Rai Salini formalizza le nomine

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 17, 2020

Parere favorevole del cda Rai solo ad alcune delle nomine proposte dall'ad Fabrizio Salini.

Nomine Rai: nomi Rai 1, Rai 2 e Rai 3. Luca Milano alla direzione Ragazzi. I consiglieri hanno infatti chiesto con toni accesi un chiarimento richiesto sulla vicenda che riguarda Pietro Gaffuri che Salini aveva nominato Transformation Officer, ovvero gli aveva affidato, assieme al direttore Corporate Alberto Matassino, il delicato compito di seguire la messa in opera del nuovo piano industriale.

"Cari tutti, chiedo espressamente che le proposte di nomina per le direzioni di genere e reti vengano votate singolarmente e non a pacchetto". Ma dovrebbero essere egualmente esecutive. Non hanno ottenuto la maggioranza dei voti del consiglio Silvia Calandrelli a Rai3 e a Rai Cultura, Eleonora Andreatta alla direzione fiction, Ludovico Di Meo per la guida Rai2 e la direzione Cinema e tv, e Duilio Giammaria alla Direzione Documentari. "Se c'è un vincitore", era il commento che si raccoglieva nei corridoi di viale Mazzini dopo il pasticciato cda, "questo è sicuramente il partito del caos". Sono passati 5 mesi dalla caduta del governo precedente e la situazione in Rai è rimasta immutata.

A proposito della Lega, c'è da sottolineare le reazioni negative di alcuni rappresentanti del partito di Salvini. La De Santis è stata sempre considerata in quota Lega e probabilmente per questo motivo è stata adesso disarcionata. La responsabilità di tutto ciò è principalmente del suo amministratore delegato, Fabrizio Salini. Vedremo nei prossimi giorni come evolverà la situazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE