Morto il nutrizionista Pietro Migliaccio

Barsaba Taglieri
Gennaio 16, 2020

La notizia e' stata resa nota sul sito del suo studio medico.

Era tra i massimi esperti in Italia di nutrizione e sostenitore della dieta Mediterranea, contro gli eccessi delle diete estreme.

Il 12 marzo del 2010 era stato eletto - all'unanimità - presidente della S.I.S.A (Società Italiana di Scienze dell'Alimentazione) e, successivamente, è stato nominato presidente onorario. Per la sua notorieta' era stato anche imitato da Fiorello, provocando il divertimento dello stesso scienziato.

E' nato a Catanzaro nel 1934, dove aveva conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia. Libero Docente in Scienza dell'Alimentazione e Specialista in Gastroenterologia; esperto in Auxologia.

Pietro Migliaccio è stato autore di molte pubblicazioni sul tema alimentazione e nutrizione, oltre ad aver ricoperto per oltre 25 anni il ruolo di ricercatore dell'Istituto Nazionale della Nutrizione. Da anni esercitava la professione di nutrizionista e dietologo clinico a Roma e attività didattica presso varie università italiane.

È stato pioniere della divulgazione scientifica sul tema della sana alimentazione.

A causare la morte, come confermato dalla famiglia, un'improvvisa rottura dell'aorta. A quanto apprende l'Adnkronos Salute, il professore aveva lavorato fino a ieri sera quando, per un malore improvviso, è stato ricoverato in un ospedale romano, dove è poi deceduto. "Poi in ambulanza d'urgenza al Policlinico Umberto I".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE