Dazi, Trump: "Andrò in Cina in un futuro non lontano"

Bruno Cirelli
Gennaio 16, 2020

Trump ha inoltre annunciato che andrà in Cina "in un futuro non troppo distante". Il tycoon ha anche ringraziato il presidente cinese Xi Jinping dicendo di voler andare presto in Cina e ricordando di averlo conosciuto "quando ancora non era presidente". La delegazione cinese è guidata dal vice premier Liu He. "Il mondo oggi ci sta guardando".

Complessivamente Pechino acquisterà beni e servizi a stelle es trisce per 200 miliardi di dollari nei prossimi 2 anni. L'accordo prevede dei meccanismi di controllo dell'applicazione. Trump ha detto che se verrà raggiunta la fase due saranno ritirati i dazi alla Cina. Così il presidente americano Donald Trump ha espresso la volontà di recarsi a breve nel Paese orientale durante la cerimonia della firma del mini-accordo commerciale fra Stati Uniti e Cina, che segna una tregua nella guerra dei dazi tra le due nazioni che da mesi agita l'economia mondiale. "Il prossimo passo che le due parti devono intraprendere è l'applicazione dell'accordo in un modo veramente onesto e ottimizzare il suo impatto positivo", conclude la lettera.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE