Messico,assume uno stimolante per tori.Erezione di 3 giorni: operato d'urgenza

Barsaba Taglieri
Gennaio 15, 2020

Un farmaco utilizzato dagli agricoltori per stimolare i tori, rischia di costare caro ad un uomo messicano.

Per potersi procurare il Viagra per tori, l'uomo ha percorso 900 chilometri: una gran fatica per finire poi sotto i ferri.

Tre giorni consecutivi di erezione, grande sofferenza per via di forti dolori che hanno costretto i medici all'intervento chirurgico d'urgenza.

L'uomo è stato così ricoverato in ospedale a Reynosa, in Messico dove è stato operato d'urgenza per scongiurare danni permanenti all'organo genitale. Al momento non sono note le sue condizioni dopo l'intervento chirurgico.

Al termine dell'operazione, il paziente ha confessato quanto fatto. Ha spiegato di aver acquistato, senza alcuna prescrizione, il farmaco in questione per utilizzarlo in vista di un rapporto con una donna.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE