Dakar in lutto: un minuto di silenzio in memoria di Gonçalves

Rufina Vignone
Gennaio 15, 2020

Era un veterano, Paulo Gonçalves: quella che stava correndo era la sua tredicesima Dakar. La notizia è arrivata nella mattina di oggi, domenica 12 gennaio: l'incidente è avvenuto al chilometro 276 della settimana tappa della corsa, in Arabia Saudita (tra Riad e Wadi Al Dawasir).

Dopo una giornata storta, conclusa in 37ª posizione per problemi alla mousse e segnata dall'incidente mortale di Paulo Goncalves, Maurizio Gerini riparte alla grande nella nona tappa della Dakar 2020, l'ottava è stata cancellata per moto e quad in segno di lutto. Goncalves è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Layla, ma le ferite erano troppo gravi e i medici non hanno potuto che constatarne la morte.

Per la prima volta vi aveva corso nel 2006 e nel 2015 aveva ottenuto una vittoria di tappa ed il secondo posto assoluto dietro al vincitore Marc Coma. E di questi venti sono motociclisti. "Alle sue spalle, si sono dati battaglia i rivali, con l'australiano Toby Price (KTM) riuscito nell'ultimo tratto cronometrato a beffare Joan Barreda (Honda), contenendo in appena 1'54" il suo ritardo da Quintanilla. La vittoria nelle auto è andata a Carlos Sainz che continua a consolidare il primo posto nella generale. "2'12" il ritardo di Nasser Al-Attiyah e 2'53" quello di Stéphane Peterhansel.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE