La Ferrari insegue la Racing Point, crash test superato

Rufina Vignone
Gennaio 14, 2020

L'incidente di Charles Leclerc durante le qualifiche del Gran Premio di Baku.

Per poter essere autorizzati a scendere in pista bisogna superare 15 sessioni di crash test. Mentre negli anni scorsi erano necessari solo per i weekend di gara, ora lo sono anche per prendere parte a sessioni di test.

Il primo "obiettivo" della stagione 2020 è stato superato: la Ferrari, infatti, ha brillantemente passato il tradizionale crash test di gennaio.

Al momento solo tre team hanno effettuato i crash test e questi sono: Alfa Romeo Racing, Racing Point e Scuderia Ferrari, ma solo gli ultimi due team hanno superato il primo scaglione verso l'omologazione finale.

La monoposto di Maranello può dunque continuare la propria evoluzione e prepararsi per la presentazione ufficiale, prevista per l'11 febbraio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE