Libia: Putin, spero che appello tregua sia ascoltato

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2020

Alla costruzione della tregua politico-militare tra Haftar e Al-Serraj, il Presidente Putin ha lavorato assieme al suo omologo turco, stabilendo anche la data in cui far tacere le armi: 12 Gennaio 2020.

A esercitare pressione sull'uomo forte della Cirenaica era stato Vladimir Putin nelle ultime ore. Di Maio ha anche rivendicato il ruolo italiano nel primo passo compiuto dalle parti. Da parte sua, Haftar in un laconico comunicato ha avvertito che "La nostra reazione sarà severa se la tregua verrà violata dal campo nemico". "Ancora tanta strada da percorrere, ma la direzione è quella giusta", commenta Conte su Twitter.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte inoltre ha avuto stamattina alcune conversazioni telefoniche rispettivamente con il presidente del Consiglio presidenziale libico Serraj, con la cancelliera della Repubblica federale tedesca Merkel e con il presidente della Federazione russa Putin.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE