Assegni tagliati per errore dall'INPS, migliaia di pensionati in credito con l'istituto

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2020

Le ipotesi di riforma previdenziale che prevedono l'obbligo di avere un numero alto di contributi non possono essere accettate, come quella definita Quota 102, con 64 anni di età e 38 di contributi, ancor peggio se accompagnate dal ricalcolo contributivo di tutta la carriera lavorativa. Parliamo della quota 102 che andrebbe a modificare i requisiti della quota 100. E' una formula definita sperimentale.Per coloro che intendono avere un prestito o intendano andare in pensione anticipatamente, vi è la possibilità della Ape Volontario, viene erogato dalla Banca in quote mensili per 12 mensilità ed il beneficiario potrà essere colui/colei che otterrà la maturazione al diritto della pensione di vecchiata.

In attesa della partenza del tavolo di confronto sulla riforma delle pensioni che dovrebbe evitare dopo l'esaurimento della sperimentazione della cosiddetta Quota 100 il ritorno alle regole della legge Fornero, si scalda il fronte con le prime ipotesi sul tappeto.

Secondo Brambilla, "il costo per questa proposta sarebbe pari fino al 2028 (8 anni) a circa 20 miliardi poi, fino al 2036 di circa 1,9 miliardi l'anno, già previsto dal decreto".

L'introduzione di Quota 102 rappresenta una risorsa molto importante per le casse dello Stato italiano che andrebbe a risparmiare diversi miliardi di Euro all'anno puntando su questa nuova soluzione, in sostituzione della ben più costosa Quota 100.

I dati del 2019 permettono però di ipotizzare un dimezzamento di tale spesa. È il caso di Alberto Brambilla, già sottosegretario al Lavoro nel Governo Berlusconi e attuale presidente di Itinerari previdenziali, secondo il quale per scongiurare il rischio-scalone sarebbe necessario un pensionamento agevolato a 64 anni di età, adeguata alla speranza di vita con 37/38 anni di contributi. Lo denuncia lo Spi-Cgil di Monza e Brianza: "In occasione del rinnovo pensioni del 2020, molti pensionati si trovano un importo di pensione diminuito anziché aumentato, su pensioni superiori a 1.539,03 (tre volte il minimo 2019)".

Quota 100, ricordiamo, è nata come una misura sperimentale introdotta dal precedente Governo Conte.

Sull'età di pensionamento dei lavoratori italiani, alla quale sono interessati tantissimi dipendenti della scuola sopra i 60 anni di età, non giungono buone notizie. Maggiori dettagli, quindi, arriveranno senza dubbio nel corso del prossimo futuro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE