Collisione tra navi Usa e Russia sfiorata nel Mar Arabico

Bruno Cirelli
Gennaio 12, 2020

"Giovedì 9 gennaio, mentre stava conducendo operazioni di routine nel nord del Mare Arabico, la USS Farragut è stata aggressivamente avvicinata da una nave della Marina russa", ha riferito la Quinta Flotta in una nota. "Il Faragut ha emesso cinque brevi suoni, il segnale marittimo internazionale per avvisare di pericolo di collisione e ha chiesto alla nave russa di correggere la propria rotta".

Da parte sua, il Ministero della Difesa della Russia ha spiegato che era la nave americana che doveva cedere il passo al momento dell'avvicinamento.

Ciò si riferisce alla Convenzione del 1972 sui regolamenti internazionali per la prevenzione degli approcci (RIPA).

Mosca dal canto suo respinge le accuse e rilancia affermando che sarebbero stati gli americani a tagliare la strada: è stata un'azione "non professionale" statunitense e "una violazione intenzionale delle norme internazionali di sicurezza marittima".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE