Atalanta, è ufficiale: Caldara in nerazzurro "Sono emozionato, felice di essere qui"

Rufina Vignone
Gennaio 12, 2020

Quattro semplici parole, così l'Atalanta ha ufficializzato il ritorno di Caldara.

Il centrale ormai ex Milan, era stato acquistato dalla Juventus per 25 milioni di euro che nella stessa finestra di mercato l'ha ceduto ai rossoneri per 35 milioni. L'Atalanta ha annunciato il ritorno di Mattia Caldara, che torna in nerazzurro 18 mesi dopo il suo addio.

La prima intervista al difensore di Scanzorosciate.

Caldara è pronto a ripartire dunque. Da qui le appena due presenze contro il Dudelange il 20 settembre 2018 in Europa League e con la Lazio in Coppa Italia il 24 aprile 2019. La società del presidente Percassi ha preso in prestito il difensore, che nell'ultimo anno e mezzo non ha giocato mai. Fin da stamattina quando sono entrato dai cancelli, è stato bellissimo rivedere persone con cui ho passato tanti anni. "Sono felice di essere qui". "Sono venuto con molta umiltà perché so che non sarà facile ritrovare lo spazio e dovrò lavorare molto per mettermi al passo con gli altri". Mi sono allenato in palestra da solo. "So che non sarà facile, ho in testa solo di iniziare a giocare e fare bene".

"Una grandissima Atalanta, tra campionato e Champions. Ho la fortuna di poter partecipare, non vedo l'ora che arrivi la partita".

Caldara vuole trasmettere una certa maturità raggiunta a livello personale: "A breve diventerò anche papà, sono molto emozionato, l'ho scoperto due mesi fa. So quello che mi chiede il mister e proverò a dare tutto quello che mi chiede".

"Devo ripagare l'affetto dell'Atalanta e dei tifosi, mi hanno sempre voluto bene".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE