Muore per meningite a S.Martino

Barsaba Taglieri
Gennaio 2, 2020

La seconda persona deceduta è Joshue Cedeño, giovane ecuadoriano dell'età di 25 anni, residente a Cornigliano.

"La situazione, costantemente monitorata, ad oggi non presenta caratteristiche di allarme - spiega Viale in una nota -".

L'assessore esprime "la vicinanza ai famigliari" e sottolinea "come il sistema sanitario abbia messo in atto le azioni previste in queste evenienze: indagini epidemiologiche e attività di chemioprofilassi per i contatti stretti".

Sono morte tre persone, in questi ultimi mesi, di meningite sepsi meningococcica. La donna è stata trasportata alle 23.30 del 31 dicembre all'Ospedale San Martino accusando i tipici sintomi della malattia, come febbre alta, vomito e mal di testa, ma è deceduta poco prima che i medici potessero fare accertamenti clinici. "Lo hanno confermato anche i nostri esperti epidemiologi e infettivologi che hanno potuto seguire gli eventi". L'assessore e vicepresidente regionale conclude dicendo "seguirò l'evoluzione delle procedure in corso e in contatto con gli esperti sarà mia cura fornire costantemente le informazioni necessarie".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE