Borsa: Milano conclude l'anno con il Ftse Mib a -1,06%

Paterniano Del Favero
Gennaio 1, 2020

Durante l'anno ci sono state 41 ammissioni di cui 35 IPO: 4 su MTA (di cui 2 su STAR) e 31 su AIM Italia.

Il 18 giugno 2019 è stato raggiunto il record storico per controvalore nozionale scambiato, pari a 16.360,6 milioni di euro per i Futures su indice Ftse Mib, mentre il record storico per open interest, pari a 223.545, è stato registrato il 18 dicembre 2019.

Sono 375 lesocietà quotate sui mercati così suddivise: 242 società sul mercato Mta (di cui 78 Star), 1 strumento societario Fia su Miv e 132 su Aim Italia.

Il report del 2019 di Borsa Italiana e di seguito la dichiarazione di Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana a commento del comunicato stampa.

L'AD ha voluto ricordare che lo sviluppo "dimensionale" delle aziende è avvenuto "anche attraverso il mercato dei capitali" ed ha posto l'accento sul "ruolo sempre più centrale e strategico di Borsa Italiana per la crescita economica del nostro Paese". Tra i titoli a minore capitalizzazione spicca l'A.S. Roma dopo che la società ha ufficializzato la trattativa per l'acquisto del club da parte di Dan Friedkin: il titolo ha chiuso in aumento del 3,5% a 0,68 euro, dopo aver toccato in corso di giornata rialzi anche del 10%, con un effetto positivo sulla Lazio, cresciuta di oltre il 7% finale a quota 1,5 euro.

Gli scambi di azioni, sostanzialmente stabili, hanno raggiunto una media giornaliera di 2,2 miliardi di Euro con 256.000 contratti. Complessivamente sono stati scambiati oltre 64 milioni di contratti e un controvalore di oltre 544 miliardi di Euro.

Le OPA lanciate nel 2019 sono state 14, per un controvalore di 864,1 milioni di euro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE