Cristiano Ronaldo: "Smetterò quando il corpo non risponderà più nel modo giusto"

Rufina Vignone
Dicembre 30, 2019

L'attaccante della Juventus è stato premiato a Dubai, ultimo capitolo delle sue vacanze che si chiuderanno domani con la ripresa degli allenamenti alla Continassa.

Direttamente dalla Dubai International Sports conference, Cristiano Ronaldo ha parlato di calcio a 360°, concentrandosi soprattutto sul suo metodo di allenamento e sugli obiettivi della sua vita, calcistica e non. Voglio ringraziare anche chi ha votato per me. Il calciatore della Juventus riceverà per la sesta volta l'Oscar dei Globe Soccer Awards e dagli Emirati ha ribadito che solo quando il suo corpo non risponderà più in maniera corretta al campo, sarà il momento di ritirarsi. Il portoghese ha fatto tante rivelazioni sulla sua vita che è sempre stata vissuta con la passione per le sfide e l'intenzione di vincerle tutte. Cristiano gli ha regalato un momento che il piccolo Ali non dimenticherà mai. "Molti anni fa l'età ideale per smettere di giocare era 30 o 32 anni, adesso vedi ancora giocare le persone di 40 anni".

Ma CR7 non nasconde il desiderio di riprendere in mano gli studi, per migliorarsi costantemente: "Ho quattro figli e se mi chiedono qualcosa e non so rispondere, mi vergogno. Ad esempio, partecipare a un film di Hollywood, recitare al top è un qualcosa a cui voglio prepararmi". Nella vita è tutta una questione di impegno ed equilibrio, la mia storia è semplicemente basata sul fatto di avere in testa un obiettivo e attuare i mezzi per portarlo al termine. "Sì, a volte siamo in vena di fare di più.ma l'equilibrio è la formula magica". Sembra proprio lo stile che da qualche anno a questa parte contraddistingue Ibrahimovic.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE