Il Bologna espugna Lecce: doppietta di Orsolini, i salentini reagiscono tardi

Rufina Vignone
Dicembre 23, 2019

Queste le parole di Riccardo Orsolini al termine di Lecce-Bologna 2-3, match valido per la diciassettesima giornata di Serie A in cui l'attaccante degli emiliani è stato il protagonista assoluto con una doppietta. I rossoblù, nonostante la paura finale, possono festeggiare la vittoria: finisce 3-2 contro un Lecce che si è svegliato troppo tardi. Da segnalare che alle 18 si giocherá la Supercoppa italiana. Trascorsi 12 minuti Babacar ha trovato la via del gol, annullato per fuorigioco. Al 18′ colpo di testa di Palacio, la palla rimbalza pericolosamente, ma Gabriel è attento. Perchè sprechiamo tanto? Credo che siamo una squadra che, dalla scorsa stagione a oggi, fa tanti gol.

Falco e Babacar per Liverani. La gara resta vivace e le occasioni non mancano: al 34′, ancora Palacio ci prova di testa all'indietro sul cross di Sansone, Gabriel respinge in tuffo, mentre poco dopo Rossettini salva sulla linea sul tiro di Palace, con Orsolini che colpisce la parte alta della traversa di testa. Medel si è rialzato di scatto e ha messo le mani al collo del greco scatenando l'ira di Mihajlovic, consapevole che una tale reazione avrebbe potuto lasciare il Bologna in 10. Il tecnico lo richiama ed il calciatore risponde per le rime dal campo. Nulla da fare però, per il Lecce, che si ritrova sotto nel punteggio dopo 43 minuti di grande sofferenza: Sansone, sulla sinistra, salta netto Rispoli e mette al centro un traversone rasoterra che attraversa l'intera area salentina prima di finire sul sinistro di Orsolini, glaciale nel trafiggere Gabriel per il 2-0 rossoblu. Il Lecce è confuso e non riesce a creare praticamente nulla. Il finale viene ben gestito dal Bologna che chiude con i tre punti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE