Castellammare - Cocaina e 6720 euro in casa. 63enne arrestato dai Carabinieri

Bruno Cirelli
Dicembre 23, 2019

Questa mattina in Frosinone, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, traevano in arresto in flagranza di reato per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 44enne del luogo, già censito per reati specifici ed attualmente sottoposto all'obbligo di presentazione alla P.G. per il reato di lesioni, violenza e resistenza a P.U. commessi in Frosinone nell'aprile di quest'anno. L'uomo, è stato beccato dai carabinieri, con della cociana pronta ad essere smerciata. È così che i carabinieri della stazione di Marotta hanno messo sotto osservazione un 41enne del posto, incensurato. Dalle sue tasche sono saltati fuori quasi 200 euro in contanti ed alcune dosi di "coca" già confezionate in palline.

I FATTI I militari operanti, nel corso di un'attività perlustrativa nel comune di Fumone, notavano un veicolo in marcia il cui autista, alla vista dell'auto dell'Arma immediatamente accelerava, dando l'impressione di tentare di allontanarsi nel più breve tempo possibile, dirigendosi verso il comune di Alatri.

I carabinieri hanno quindi deciso di approfondire e cercare altro stupefacente a casa del sospettato. Il risultato non si è fatto attendere. Successivamente gli agenti, durante una perquisizione hanno trovato, fra i suoi indumenti intimi, 97 grammi di hashish. Un contenitore di plastica, di quelli usati nei noti ovetti di cioccolata.

A seguito di perquisizione in casa, veniva inoltre rinvenuta attrezzatura necessaria per la preparazione delle dosi: bilancino, sostanza da taglio, cellophane per il confezionamento, diversi telefoni cellulari e 500 euro in contanti, suddivisi in banconote di piccolo taglio. "Proprio ieri sera i primi importanti frutti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE