A Torino nell’estate 2020 il Meeting mondiale dei Fridays for Future

Bruno Cirelli
Dicembre 23, 2019

Il raduno internazionale del movimento "Fridays for future" si terrà in Italia, il prossimo agosto. Gli attivisti della rete mondiale hanno infatti espresso le proprie preferenze, scegliendo il capoluogo piemontese come sede dell'incontro.

Il Times ha condotto un'analisi sulle vendite del merchandise legato all'attivista Greta Thunberg, scoprendo che nonostante vi sia stato un vero boom nella consapevolezza ambientale, gran parte della merce acquistata continua a provenire dalla Cina ed è prodotta con materiali non ecologici. Anche per questo motivo la fondatrice del movimento Fridays For Future che si batte per la giustizia climatica ha fatto visita lo scorso 13 dicembre. Il raduno di quest'estate durerà cinque giorni. Ad ascoltarla c'era anche la sindaca Chiara Appendino, per la quale la scelta di Torino "è un segnale importante che ancora una volta mette al centro la priorità dell'emergenza climatica", rendendo il capoluogo piemontese "megafono per tutto il mondo".

"Un risultato che si deve al grande lavoro del gruppo Fridays for Future Torino in cui la città ha creduto sin dall'inizio", ha aggiunto la prima cittadina. "Siete con me?", aveva domandato. Ora gli account Twitter e Instagram dell'ecoattivista hanno più di 6 milioni di seguaci, è diventata una portavoce non ufficiale della sua generazione. Le date di inizio e fine del meeting non sono ancora state definite, perché la nostra intenzione è quella di sondare le disponibilità degli attivisti stranieri e capire quali sono i giorni per loro più comodi. "Non vediamo l'ora - esultano i Fridays For Future torinesi - di accogliere ragazzi e ragazze che renderanno Torino la capitale europea della lotta alla crisi climatica". "Dobbiamo essere uniti - aveva precisato - il domani non è scontato, dobbiamo lottare per il nostro futuro".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE