Lavoratori Auchan-Conad, "A Natale non vogliamo regali, ma solidarietà"

Paterniano Del Favero
Dicembre 22, 2019

Per questo motivo Fisascat Cisl Bari, Filcams Cigl Bari e UILTuCS Bari confermano, per lunedì 23 dicembre, una nuova giornata di sciopero unitario.

Secondo i sindacati "il cavaliere bianco che doveva salvare i posti di lavoro è arrivato in groppa al mulo" e, dei 6.500 dipendenti in Lombardia, "3.100 non sono inclusi nel progetto di passaggio" da Auchan a Conad, 650 dei quali operano nella sede centrale di Rozzano (Milano). Ma perché, nel gennaio scorso, a inizio 2019, si è concretizzata l'idea di acquisire la rete vendita del colosso francese (poi sancita dal closing di luglio) ormai in crisi da anni in Italia?

Cia di Forli e Conad Adriatico bocciano una ampia fetta del vecchio perimetro aziendale a cui si aggiungono gli oltre 70 punti di vendita in franchising che non rientrano nell'interesse di Conad e che occupano oltre 380 dipendenti.

"E questo significa un forte rischio che Conad crei una bad company dove abbandonare i lavoratori in esubero". Negli ultimi anni, Conad ha investito in sostenibilità: ha anticipato l'obbligo di legge, introducendo tre anni fa gli shopper e i sacchetti biodegradabili per la spesa, sviluppato progetti per l'efficientamento della logistica e dei magazzini attraverso l'impiego di pallet pooling che permettono di ridurre la generazione di rifiuti, gli sprechi energetici e le emissioni di gas serra, avviato un progetto di pioppicoltura sostenibile in Pianura Padana piantumando 92.400 alberi prossimi ai principali siti logistici, di stoccaggio e movimentazione dei prodotti a proprio marchio.In quest'ottica Conad prevede a regime l'installazione di 240 colonnine elettriche per la ricarica delle auto presso i punti di vendita.

In dettaglio Conad ha annunciato una riduzione delle metrature dei supermercati che oscillano fra il 30 e il 50% rispetto alla superficie attuale senza precise garanzie per gli oltre 3mila lavoratori che verrebbero a trovarsi in eccesso rispetto alle esigenze lavorative del gruppo. "Francesco Pugliese scelga il tavolo sindacale e non la stampa per articolare le sue proposte di ricollocazione che ad oggi sembrano ancora vaghe dichiarazioni di intento".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE